Basta gadget inutili! 10 idee low cost per lasciare un ricordo originale agli ospiti

Welcome gifts, gadget per gli ospiti, pensieri speciali durante la loro permanenza in struttura e regali di arrivederci (non di addio, si spera!): armi di marketing preziose se si cerca di migliorare la brand reputation, gesti che rendono più gradevole l’esperienza di soggiorno, strappano un sorriso, lasciano un buon ricordo.

Naturalmente, se l’ospite percepisce una cura particolare nei suoi riguardi, è incentivato a scrivere recensioni positive e a postare contenuti sui social network. A patto che si evitino i classici souvenir per turisti, dalle calamite alle magliette.

Parola d’ordine: brandizzare, inserendo sempre il logo dell’hotel, se possibile. Obiezione di rito: tutto questo può costare parecchio. E’ inutile negarlo, conciliare idee e budget spesso è complicato. Il consiglio è quello di sfruttare al massimo la creatività, magari lasciandosi ispirare da questa lista.

1 – PER GLI OSPITI PIU’ MATTINIERI

Alcuni ospiti hanno necessità di partire prima che la sala colazioni sia ufficialmente aperta. Offrite loro una “breakfast to go”.
Basta un sacchetto di carta contenente lo stretto indispensabile, in questo caso l’effetto imperfetto richiama quel “made with love” che fa sentire a casa.
Una buona idea potrebbe essere quella di includere snack sfiziosi per i più piccoli oppure pacchetti di croccantini per gli amici animali nel caso di hotel pet friendly.

Click sull’img per ingrandire

2 – I MUST HAVE DEL VIAGGIATORE

Nice little gifts at the hotel room! #hotelgift #sleepingmask #amsterdam

Un post condiviso da Josefin Carne (@josefincarne) in data:

Gli ospiti sono viaggiatori, è ovvio.

Perché non regalare un kit da viaggio o accessori che possano essere sfruttati nel tragitto fino a casa o nei prossimi spostamenti?

Suggeriamo tappi per le orecchie, mascherine da notte o cuscini gonfiabili (anche in kit, se avete la disponibilità); nulla di sensazionale, ma indubbiamente oggetti utili e apprezzati più della classica riproduzione in gesso del monumento principale della vostra città.

3 – PER AFFRONTARE LA CITTA’

Dove andranno i vostri ospiti una volta varcata la soglia del vostro hotel?

Un regalo implica una certa conoscenza del destinatario … quindi chiedete!

Una soluzione alla portata di tutti è offrire un omaggio in base alla stagione: una bottiglietta d’acqua con il vostro logo se fa caldo, uno scaldamani se fa freddo. Aiuterete il vostro ospite ad affrontare il clima nelle migliori condizioni possibili.
L’effetto “copriti-che-fa-freddo”, che ricorda tanto mamme e nonne, 
li farà sentire a casa.

4 – COSA VA A RUBA IN HOTEL?

Fate quattro chiacchiere con le governanti e cercate di capire quali oggetti i vostri ospiti tendono a portare via maggiormente dalle camere (inutile negarlo, succede in qualsiasi hotel!).

Solitamente si tratta di accappatoi, asciugamani, ciabattine, libri, ma sappiamo che ci sono ospiti che brillano per creatività.

Ebbene, se quelli sono gli oggetti del desiderio… perché non regalarli come gadget?
Solita regola d’oro: personalizzare.
Sarebbe opportuno regalare oggetti diversi ad ospiti diversi (donne, uomini, bambini, business man, famiglie, ospiti con pets al seguito e così via).

5 – MAI PIU’…

Mai più candele, penne, portachiavi e altri gadget che sembrano usciti dalla sagra della banalità.

Oggettistica cheap, inflazionata e dal gusto retrò è assolutamente bandita.

Soluzioni di questo tipo trasudano scarsa creatività e bassissima conoscenza del target. Oltre ad essere un costo inutile, finiranno con tutta probabilità nel cestino dell’immondizia più vicino al vostro hotel.

6 – DONATE (E FATEVI DONARE) EMOZIONI

Siate originali!

Se volete e potete osare, vi suggeriamo un’idea che sta andando per la maggiore nei party (dai matrimoni alle feste in spiaggia): mettete a disposizione dei vostri ospiti una macchina fotografica che permetta di scattare istantanee e lasciateli liberi di scattarsi selfie.
Suggerite di incollare le loro foto su un libro degli ospiti o su una parete dedicata.

Troppo costoso? Optate per una cornice vuota che possano utilizzare come frame per i loro selfie digitali ed invogliateli a caricarli online sui profili social.
Ovviamente, posizionatela in un punto strategico della vostra struttura, quello dal quale il panorama è migliore.

7 – SANTIFICATE LE FESTE…

Potrebbe sembrare banale, ma proprio per questo l’ospite si aspetta un regalo a Natale o nel giorno del proprio compleanno. Se non lo riceverà non protesterà, ma un regalo in occasioni speciali è sempre ben accetto e sa strappare un sorriso.

E’ San Valentino? Perché non regalare un lucchetto alle coppie da attaccare nel “loro” angolo preferito della città? Volenti o nolenti, questi sono i trend…

Prestate però attenzione alle varie nazionalità degli ospiti e alle ricorrenze (non) festeggiate nei vari Paesi del mondo. Lo scivolone è dietro l’angolo, non tutti potrebbero apprezzare.
Cercate piuttosto di proporre un “Italian way” di festeggiare e coinvolgete l’ospite.

8 – COCCOLE DIVERSE PER OSPITI DIVERSI

Gli ospiti non sono tutti uguali. Mostrate cura lasciando un ricordo ai bambini: piccoli giocattoli brandizzati ma anche oggetti utili come braccialetti antizanzare.
Lo stesso discorso vale per i pets: ciotole in silicone, biscotti naturali, tovagliette da posizionare sotto la ciotola. Decidete voi se consegnare il vostro dono all’arrivo o alla partenza.

Citiamo in questo caso un esempio, quello della città di Jesolo: un progetto che coinvolge proprio gli hotel prevede che al check in la consegna di un welcome kit, realizzato in collaborazione con varie aziende specializzate, all’interno del quale si possono trovare un campioncino di cibo, dei gadget, un dispencer con sacchettini igienici, un gioco e alcuni dépliant informativi.

9 – IL TERRITORIO IN VALIGIA

Associate il vostro logo al territorio, omaggiando l’ospite con sfiziosità e prodotti tipici, collaborando con i fornitori locali. Con un po’ di fantasia, potete realizzare sacchettini o barattoli contenenti caramelle, cioccolatini, biscottini e alimentari di vario tipo.
La differenza la fa la vostra conoscenza del territorio nel quale la vostra struttura è inserita.

10 – MOSTRATEVI IMPEGNATI

Lanciare messaggi che mostrano il vostro impegno a sostegno di alcune cause è sempre una buona idea.
Ad esempio, scegliete gadget dallo spirito green, sicuramente andrete incontro ai gusti di tutti gli ospiti e non deluderete quelli più attenti all’impatto dei nostri consumi sulle sorti del Pianeta.

Esistono ormai migliaia di gadget eco-friendly, se volete restare sul classico vi segnaliamo idee come la Matita Sprout che contiene un seme, si può piantare e soprattutto è personalizzabile con il logo aziendale.

Da parte nostra però vi invitiamo a fare un passo avanti, se volete davvero essere sostenibili: puntate al riciclo e al fai-da-te, gli ospiti apprezzeranno molto la vostra vena artistica.

L’articolo Basta gadget inutili! 10 idee low cost per lasciare un ricordo originale agli ospiti sembra essere il primo su Hospitality School.

Pubblicato in Ultime da Hospitality School