Lo Sporthotel Tyrol di San Candido festeggia il suo 50º compleanno

San Candido è un paradiso per le vacanze molto amato dai visitatori sia italiani che stranieri. I turisti si lasciano incantare dall’aromatica aria di montagna e dal pittoresco centro storico e possono godere della vasta offerta di proposte per il tempo libero e, naturalmente, della squisita cucina con le sue specialità tirolesi e contemporanee.

A rendere ancora più entusiasmante la visita di San Candido sono i suoi hotel perfettamente attrezzati che si dedicano ai loro ospiti con la massima professionalità e con passione. Tra questi, lo Sporthotel Tyrol che vanta una lunga tradizione e che recentemente ha celebrato il suo 50º compleanno con una festa sfarzosa.

Nell’estate 1969 si parlava di una cosa sola: lo sbarco sulla luna. Il 20 luglio Neil Armstrong mise piede sul nostro satellite per la prima volta. E proprio in quel periodo aprì lo Sporthotel Tyrol. Era il 19 luglio 1969, un giorno prima di quell’evento storico, quando Erich e Ida Wurmböck, assieme ai figli Dieter, Karin e Sabine, aprirono il loro hotel per i primi ospiti. Poco dopo fu inaugurata anche la taverna Picnic nella cantina a volta del Seicento, che subito divenne un popolare luogo di ritrovo per i paesani e i turisti.

 

“Nell’estate 1991 la nostra amata madre, Ida, morì prematuramente. Era lei che portava avanti tutto, sia in famiglia che nell’azienda. Divenne compito degli altri membri della famiglia continuare, con i valori che ci aveva insegnato: impegno, determinazione e passione. Cosa che, negli anni seguenti, fecero mio padre Erich e mia sorella Sabine. In quel periodo, l’hotel fu alzato di un piano e furono realizzati la piscina, il garage sotterraneo e, più avanti, l’intera area benessere. Inoltre venne ad aggiungersi il residence. Nel 2006, la gestione dello Sporthotel Tyrol fu affidata a me e a mia moglie Giovanna: un incarico che ancora oggi è fonte di gioia e soddisfazione,” così, Dieter Wurmböck ha ricordato il passato nel suo discorso in occasione della celebrazione del 50º compleanno dell’hotel, ricordando con orgoglio che, con i suoi figli Viktor, Ludwig e Marialucia, ora in hotel collabora già la terza generazione.

Sporthotel Tyrol ora con 52 camere ultramoderne 

Nel 2015 il rinomato hotel è stato sottoposto a una nuova ristrutturazione. Da allora, la struttura a quattro stelle vanta 52 camere perfettamente attrezzate. Contemporaneamente sono state ampliate la sala da pranzo, la piscina e l’area benessere mentre la sala fitness è stata modernizzata. “A malincuore abbiamo deciso di chiudere il ristorante Picnic per concedere più spazio agli ospiti del nostro hotel. Ciò che ci ha sempre caratterizzati in questi cinque decenni sono state la nostra vocazione all’ospitalità e la nostra capacità di immedesimarci nei villeggianti. Il nostro obiettivo è quello di farli sentire come a casa”, ha illustrato Dieter Wurmböck.

Alla fine, l’albergatore ha ringraziato i suoi collaboratori. “Sono loro il motore del nostro hotel. Alcuni di loro sono con noi da tanti, tanti anni, altri sono arrivati recentemente. Ciò che però li accomuna tutti è la passione con cui si dedicano ai nostri ospiti, rivolgendo loro la massima attenzone, professionalità e calore umano. Valori che contraddistinguono lo Sporthotel Tyrol ormai da ben 50 anni”, ha concluso Wurmböck.

 

Anche da parte de L’Albergo i nostri migliori Auguri!

 

Foto di Hannes Niederkofle e Michele Colman

Pubblicato in Eventi, News, Ospitalità, turismo, Ultime NEWS brevi Taggato con: , , , , ,