Eventi. Relatori di fama internazionale tra gli appuntamenti di Hospitality Day

L'Hospitality Day al Palacongressi di Rimini © Giorgio Salvatori

L’Hospitality Day al Palacongressi di Rimini © Giorgio Salvatori

Oggi, martedì 9 ottobre, prenderà forma al Palacongressi di Rimini, dalle 9 alle 19, la giornata di formazione più importante per albergatori, direttori, manager, gestori e non solo. Si tratta di Hospitality Day, il più grande evento dedicato al settore hospitality, costruito attorno al filo conduttore dell’experience.
Con 5000 iscrizioni, 160 speech e 200 aziende del settore, l’edizione 2018 batte ogni record per numero di relatori, ospiti internazionali e presenze e si preannuncia una giornata senza precedenti. Sarà un grande spettacolo, unico e ricco di sorprese, che metterà sul palco le celebrità del mondo dell’ospitalità in 160 seminari, in cui questi personaggi racconteranno la loro storia, le loro esperienze e i segreti del loro successo.

Tra le novità di questa edizione di Hospitality Day, una grande sorpresa: la celebrità televisiva americana Anthony Melchiorri. Il celebre ideatore e presentatore di Hotel Impossible su Travel Channel USA, grazie alla sua straordinaria esperienza, aiuterà il pubblico presente a capire cosa determina realmente il successo di un hotel con il suo intervento – a domande e risposte – intitolato “Hotel Impossible Q&A”.

Andre Wiringa

Andre Wiringa

Il ricco programma di seminari vedrà inoltre sul palco le personalità più brillanti dell’hotellerie internazionale e i più acclamati speaker a livello mondiale. Larry Mogelonsky, nella top 25 delle migliori menti dell’ospitalità internazionale; Andre Wiringa, autore di “Start Reverse”, il libro che ha permesso a grandi marchi mondiali come Nike, Calvin Klein e Ikea di andare oltre la soddisfazione dei clienti; Michil Costa, titolare dell’Hotel “La Perla”, racconterà a tutti la sua importante storia; e ancora i rappresentanti delle più grandi catene internazionali, come Marriott, Hilton, 25Hours, Mandarin Oriental Hotel Group, Accorhotels, Radisson.

Joseph Pine II

Joseph Pine II

Smisurata è infine l’attesa per lo special guest della manifestazione: Joseph Pine II, cofondatore di “Strategic Horizons” e coautore dei best seller “The Experience Economy” e “Authenticity”, libri di culto che hanno cambiato il marketing per sempre e spiegato a tutto il mondo quale sia la chiave per un business di successo: sono le “esperienze” offerte al cliente a costituire il fondamento della creazione di valore.

Perché si è disposti a pagare dieci volte di più un caffè bevuto al “Caffè Florian” di Venezia? Perché “il lavoro è teatro e ogni business è un palcoscenico”? La risposta secondo Pine è semplice: ogni atto di consumo e ogni evento diviene memorabile quando riesce a impegnare sul piano personale il consumatore nell’atto stesso del consumo.

Di questi temi fondamentali parlerà quindi Joseph Pine II nel suo intervento “Welcome to the experience economy: from marketing to customering”. Uno special speech di quasi due ore che porrà il focus sulle esperienze che realizzano la personalizzazione del prodotto e che sarà, per la prima volta, a pagamento, per garantire a un numero selezionato di persone di poterlo ascoltare in condizioni ottimali.

Seminario all'Hospitality Day © Giorgio Salvatori

Seminario all’Hospitality Day © Giorgio Salvatori

Fornire spunti, idee e aggiornamenti, e, soprattutto, rispondere alle molte domande degli operatori, quelle che nascono dall’esperienza quotidiana e per le quali tutti cercano soluzioni e risposte: questa è la mission di Hospitality Day, nel corso della quale si affronteranno temi strategici per tutto il settore e si discuteranno i trend che tracceranno le rotte per il futuro.

Si parlerà così di revenue e tariffe, di nuove tendenze e modelli di consumo, del futuro dell’ospitalità e di innovazione, sia per migliorare l’esperienza dell’ospite che per implementare il servizio e la qualità del lavoro. Non mancheranno anche seminari per parlare di ristrutturazione e riqualificazione, di progettazione e design con architetti di fama mondiale. Si parlerà molto anche di ristorazione e di Food&Beverage, per migliorare il breakfast e la cucina dell’hotel; ampio anche lo spazio dedicato alla digitalizzazione e ai network, con interventi su web marketing e web reputation, sui social e sulle comunità interconnesse.

Loho Hospitality DaySul sito www.hospitalityday.it è disponibile il programma completo dell’evento, gratuito, che si concluderà, come tutti gli anni, con la premiazione delle eccellenze del social media marketing nell’ospitalità.

Info: www.hospitalityday.it

Pubblicato in Eventi, News, Ospitalità Taggato con: , , , , , , , , ,